+39 347 90 69 444
info@cute-project.org

News

GermanaErbaInBenin2014 Day 7

Cute Project Onlus

Oggi abbiamo operato 7 pazienti; tra questi ci è capitato un caso drammatico di un papà con il proprio bambino caduti dalla moto: li abbiamo trovati in mezzo alla strada ricoperti di escoriazioni e sangue. Li abbiamo portati subito in ospedale per suturarli, ora sono fuori pericolo e stanno meglio.
Dall’ospedale alla città ci sono 6 km, per arrivare bisogna attraversare un pezzo di Africa, quella vera e selvaggia: tanto bella, con i suoi colori vivi, i suoi profumi intensi, la natura incontaminata che domina anziché essere dominata dall’uomo, quanto crudele e pericolosa. Il centro della città è un bazar, brulica di attività, ci sono animali, sporcizia e povertà. Vi è un’unica strada polverosa, fatta di quella terra scura quasi rossa che solo in Africa si può vedere, trafficata da auto vecchie e scassate, motorini e camion, l’unica che arriva fino in Niger. In quelle condizioni è facile fare incidenti che spesso, a causa delle condizioni igieniche pessime e della scarsa sanità, portano a conseguenze gravissime se non letali.
Lavoriamo a stretto contatto con i medici locali da una settimana ormai, si sta creando un rapporto di stima e fiducia, proprio per questo ci stanno mostrando e chiedendo aiuto per risolvere dei casi disperati di cui ancora non eravamo a conoscenza. Casi che ci stanno mettendo a dura prova: siamo abituati ad intervenire in situazioni critiche, è il nostro lavoro ma, siamo anche esseri umani e vedere la sofferenza vera, la miseria e la crudeltà della vita ci ha profondamente toccato.
Ciononostante, ci riempie di gioia vedere come i pazienti operati stiano bene. Oggi abbiamo anche assistito ad un evento eccezionale: la nascita di una vita. 

Post a comment

uno + tre =