+39 347 90 69 444
info@cute-project.org

Cute Project Onlus

GermanaErbaInBenin2014 Day 10

Cute Project Onlus

Dopo una Domenica tranquilla durante la quale ci siamo concessi un po’ di riposo; siamo andati a visitare un villaggio pieno di animali, bellissime piante esotiche e bambini che, nonostante non abbiano nulla e vivono in condizioni tutt’altro che agiate, giocano allegri con giocattoli improvvisati sulla polverosa e suggestiva terra rossa africana, abbiamo ripreso la nostra quotidianità in sala operatoria. Con la nuova settimana è iniziata anche la nuova ed ultima fase della nostra missione: quella nella quale i medici locali hanno la possibilità di sperimentare sul campo ciò che hanno appreso durante la scorsa settimana, e noi ci limitiamo ad assistere. Se la stanno cavando molto bene, sono talentosi e crediamo molto nelle loro capacità.

Read more

Grazie al Gruppo Missionario “un pozzo per la vita” Merano

cute project

Questa è la news che il Gruppo Missionario “un pozzo per la vita” Merano ha pubblicato sul proprio sito e ci ha gentilmente dedicato.
Il GMM è uno dei nostri più grandi sostenitori ed è grazie al loro aiuto se la nostra missione “Germana Erba In Benin” ha potuto prendere vita.
L’ospedale “Saint Padre Pio” di N’Dali è stato costruito ed inaugurato dal GMM due anni fa. Senza di loro noi oggi non saremmo qui ad aiutare queste persone.
Siamo felicissimi che stiano seguendo il nostro lavoro e che continuino a sostenerci.

Leggi l’articolo

Read more

GermanaErbaInBenin2014 Day 8

cute project

Siamo in Benin da 8 giorni, dopo 6 giorni di sala operatoria abbiamo effettuato 45 interventi chirurgici, tra questi: 24 maschi e 21 femmine con un’età media di 26 anni. Le patologie che abbiamo trattato sono:
•    Cicatrici post ustione: 12
•    Neoformazioni cutanee e sottocutanee: 9
•    Labbri leporini: 8
•    Cheloidi: 7
•    Patologia genitale: 3
•    Malformazioni: 1
•    Ulcere/traumi: 5
Tutti gli interventi hanno avuto esito positivo, i pazienti si stanno riprendendo bene e velocemente. Alcuni di essi sono già stati dimessi e possono tornare a casa, come il nostro piccolo ed inseparabile amico Silvain, che ci ha salutato questa mattina.
Sempre questa mattina, dall’Italia, abbiamo ricevuto una bellissima sorpresa: è arrivato un bonifico, a sostegno di eventuali spese impreviste, da parte degli spettatori e abbonati di Torino Spettacoli. Vi ringraziamo di cuore per questo regalo che potrà aiutare a migliorare la vita di tante persone qui a N’dali. Il vostro sostegno è prezioso.

Read more

GermanaErbaInBenin2014 Day 7

Cute Project Onlus

Oggi abbiamo operato 7 pazienti; tra questi ci è capitato un caso drammatico di un papà con il proprio bambino caduti dalla moto: li abbiamo trovati in mezzo alla strada ricoperti di escoriazioni e sangue. Li abbiamo portati subito in ospedale per suturarli, ora sono fuori pericolo e stanno meglio.
Dall’ospedale alla città ci sono 6 km, per arrivare bisogna attraversare un pezzo di Africa, quella vera e selvaggia: tanto bella, con i suoi colori vivi, i suoi profumi intensi, la natura incontaminata che domina anziché essere dominata dall’uomo, quanto crudele e pericolosa. Il centro della città è un bazar, brulica di attività, ci sono animali, sporcizia e povertà. Vi è un’unica strada polverosa, fatta di quella terra scura quasi rossa che solo in Africa si può vedere, trafficata da auto vecchie e scassate, motorini e camion, l’unica che arriva fino in Niger. In quelle condizioni è facile fare incidenti che spesso, a causa delle condizioni igieniche pessime e della scarsa sanità, portano a conseguenze gravissime se non letali.
Lavoriamo a stretto contatto con i medici locali da una settimana ormai, si sta creando un rapporto di stima e fiducia, proprio per questo ci stanno mostrando e chiedendo aiuto per risolvere dei casi disperati di cui ancora non eravamo a conoscenza. Casi che ci stanno mettendo a dura prova: siamo abituati ad intervenire in situazioni critiche, è il nostro lavoro ma, siamo anche esseri umani e vedere la sofferenza vera, la miseria e la crudeltà della vita ci ha profondamente toccato.
Ciononostante, ci riempie di gioia vedere come i pazienti operati stiano bene. Oggi abbiamo anche assistito ad un evento eccezionale: la nascita di una vita. 

Read more

GermanaErbaInBenin2014 Day 6

Cute Project Onlus

In questi ultimi due giorni abbiamo dovuto affrontare dei casi piuttosto delicati: ieri è arrivato un paziente in pessime condizioni per colpa di una brutta infezione alla gamba, l’abbiamo operato d’urgenza ed ora, ad un giorno dall’operazione, si sta già riprendendo al meglio. Sono stati 5 i pazienti operati oggi, due dei quali hanno richiesto particolare attenzione ed impegno; si tratta di una bimba di 8 mesi e di un ustionato cieco, anch’egli in pessime condizioni. Tutto si è risolto nel modo migliore grazie anche al magnifico lavoro del nostro anestesista Bartolomeo, che segue entrambe le sale operatorie contemporaneamente senza avere le sicurezze che ha in Italia: i pazienti (soprattutto i casi urgenti) arrivano senza essere stati precedentemente sottoposti agli accertamenti preoperatori, quindi senza gli esami necessari, di conseguenza il rischio legato ad ogni operazione è maggiore. Tuttavia, siamo enormemente soddisfatti degli esiti positivi di tutti gli interventi svolti sino ad ora.

Read more

GermanaErbaInBenin2014 Day 5

Cute Project Onlus

Anche quella di oggi è stata una giornata produttiva; abbiamo operato 8 pazienti, nonostante qualche piccolo disguido, che siamo riusciti a superare, siamo soddisfatti dei risultati ottenuti. Il gruppo è molto affiatato: ognuno svolge i propri compiti in maniera impeccabile e questo è fondamentale al fine della buona riuscita di ogni operazione. I medici locali ci assistono, osservano, hanno voglia di imparare e questo, oltre a spronarci a dare sempre il meglio di noi stessi, ci rende davvero felici, infatti, la formazione del personale medico locale è uno degli obiettivi principali della nostra missione. Dopo 12 ore di lavoro ci concediamo un po’ di svago: questa sera festeggiamo tutti insieme il compleanno di un chirurgo locale con un abbondante cena a base di carne. Con noi c’è anche il vescovo; sempre presente ed entusiasta.

Read more

#GermanaErbaInBenin2014 Day 4

Cute Project Onlus

La giornata di ieri si è conclusa con 9 pazienti operati. I ritmi di lavoro sono serrati; si inizia la mattina presto con le visite ed il controllo dei pazienti che sono stati operati il giorno precedente, e così anche la sera. Nonostante la mole di lavoro non indifferente che abbiamo da svolgere e la stanchezza, che dopo tante ore in sala operatoria inizia a farsi sentire, le giornate trascorrono con una calma ed una tranquillità quasi paradossale, tipica di un luogo che non conosce la frenesia a cui noi occidentali siamo abituati. Qui l’accessorio più in voga è il sorriso. Ed è proprio quel sorriso che ci ripaga di tutte le nostre fatiche.

Read more

#GermanaErbaInBenin2014 Day 3

Cute Project Onlus

Le giornate a N’dali cominciano presto, durante l’alzabandiera di questa mattina è stato rivolto un pensiero ed un saluto a Germana; colei che ha prestato il nome a questa missione, che l’ha voluta e che fin dall’inizio ci ha creduto. Dopo questo momento, per noi di grande commozione mista a gioia, andiamo in ospedale e, quella che doveva essere una giornata interlocutoria si trasforma ben presto in una giornata di gran lavoro, operiamo otto pazienti. Lavoriamo in armonia con il personale sanitario locale; gentilezza ed accoglienza qui sono di casa.
L’ospedale “Saint Padre Pio de N’dali”, presso il quale lavoriamo, è una struttura moderna, costruita ed inaugurata due anni fa dal Gruppo Missionario “un pozzo per la vita” Merano (GMM), che noi ringraziamo profondamente, soprattutto il presidente Roberto Vivarelli ed il responsabile della logistica Fabrizio Arigossi, per averci sostenuto e per aver creduto nel nostro progetto anche senza conoscerci.
Senza il sostegno di tutti voi la nostra presenza qui non sarebbe possibile.

Read more

#GermanaErbaInBenin2014 Day 2

Cute Project Onlus

Partiamo di buon ora da Cotonou e dopo un lungo viaggio durato una giornata intera arriviamo all’ospedale di N’Dali (Benin), la nostra meta, dove ci accolgono tutti con grande entusiasmo e infinita gentilezza. Cominciamo subito a visitare i numerosi pazienti e a preparare le sale operatorie per domani, quando entreremo nel vivo della nostra missione…

Read more

Un vero successo per “Mango is Cute”

Cute Project Onlus

Cute Project Onlus ha dedicato la giornata Domenica 14 Settembre per farsi conoscere dai numerosi visitatori di Zoom.
Le attività più divertenti sono state quelle che hanno coinvolto i più piccoli. Infatti durante la mattinata nel grande laboratorio di pasticceria a cielo aperto tutti i bambini si sono dilettati nel realizzare la grande torta di frutta e verdura per il primo compleanno di Mango, il cucciolo di gibbone siamango. Nel pomeriggio grande successo per il face painting e le treccine afro style grazie alla collaborazione delle bravissime truccatrici.
Molta curiosità ha destato il nostro stand dove i visitatori hanno trovato l’intero staff di Cute Project pronto a raccontare gli obiettivi e le tematiche del progetto a chi ancora non li conoscesse. Protagonista indiscussa della giornata è stata la nostra prossima missione “Germana Erba in Benin 2014”: infatti l’obiettivo principale è stato quello di informare i visitatori sul lavoro che l’equipe sanitaria di Cute Project andrà a svolgere in Benin dal 26 Settembre al 10 Ottobre presso l’ospedale di N’Dali.
Molti hanno sostenuto Cute Project, e quindi la prossima missione, acquistando gli originali gadget targati Cute Project, tra cui la pratica shopper colorata “Mango is Cute” ideata e creata appositamente per il primo anno di vita di Mango.
La splendida location del bioparco, che richiama alla mente le immagini delle lontane terre africane tra natura e animali esotici, insieme alla calorosa ospitalità e cordiale disponibilità dimostrataci da tutto lo staff di Zoom, hanno reso la giornata di Domenica un grande successo per Cute Project Onlus

GRAZIE a tutti per il vostro importante sostegno!

Read more