+39 347 90 69 444
info@cute-project.org

News

Report Uganda 2016

Report della missione a Fort Portal – Uganda dal 20 Novembre al 4 Dicembre 2016  

INFORMAZIONI GENERALI

Il progetto nasce per dare continuità alla richiesta di formazione e assistenza sanitaria riguardo la chirurgia plastica e in particolare sulle ustioni e i loro esiti, espressa da una specifica richiesta del Dott. Charles Olaro, Direttore Generale del Referral General Hospital di Fort Portal. Una prima missione Cute Project Onlus è già stata svolta nel 2015. Scopo della precedente missione è stato iniziare a inserire la chirurgia plastica all’interno delle attività dell’ospedale iniziando dal ruolo delle medicazioni in corsia. 

Cute Project Onlus con l’aiuto dell’ 8xmille della Chiesa Valdese ha progettato e realizzato la nuova missione allo scopo di continuare a formare gratuitamente dal punto di vista teorico e pratico il personale locale nell’ambito della chirurgia plastica ricostruttiva; in relazione alle specifiche esigenze della popolazione l’attività chirurgica e medica correlata, fornita anch’essa gratuitamente, è stata rivolta alla cura di ustioni acute, esiti cicatriziali, malformazioni facciali, patologie cutanea e sottocutanea, traumi e perdite di sostanza nella popolazione sia adulta che pediatrica 

L’equipe di Cute Project Onlus in questa missione era composta da: 

  • Dr. Daniele Bollero – Chirurgo Plastico e Responsabile Operativo (ITALIA) 

  • Dr. Massimo Navissano – Chirurgo Plastico (ITALIA) 

  • Dr. Edris Kalanzi – Chirurgo Plastico (UGANDA) 

  • Dr. Luca Scavino – Anestesista (ITALIA) 

  •  Dr.ssa Marta Cravino – Medico di Medicina Generale (ITALIA) 

  •  Loredana Silivestro – Infermiera Strumentista (ITALIA) 

  •  Paola Curto – Infermiere Professionale (ITALIA) 

  •  Gigi Piana – Artista (ITALIA) 

    Cute Project Onlus ha acquistato e fornito il materiale sanitario necessario per lo svolgimento della missione chirurgica. Tutto il materiale, pervenuto in loco tre settimane prima dell’arrivo del team, è stato imballato in 6 scatoloni e organizzato in 4 pedane per un peso totale di 600 kg. Gran parte del materiale è stato utilizzato e lasciato in loco per il proseguimento dell’assistenza ai pazienti operati eccetto due scatoloni di materiale tecnico che è stato reimportato (ferri chirurgici, strumentario specialistico.)
     

    ATTIVITA’ CHIRURGICA 

    Sono stati trattati 98 pazienti ( 45 maschi e 53 femmine) con un’età̀ media di 33 anni in 9 giorni di sala operatoria e 11 giorni di permanenza in loco 

    Le patologie trattate sono state: 

     

  • Cicatrici patologiche 27 

  • Labbri leporini 2

  • Neoformazioni cutanee e sottocutanee 40

  • Cheloidi 12

  • Ulcere/Traumi/Ustioni acute 4

  • Malformazioni congenite 3

  • Morso umano 1

  • Ustioni acute trattate con medicazioni avanzate 6

  • Ernia addominale 1

  • Adenoma parotideo 2

     

    Gli interventi sono stati effettuati in anestesia generale, selettiva con o senza sedazione, loco-­‐ regionale e in anestesia locale, le medicazioni delle ustioni al letto del paziente o in sedazione leggera. 

     

    ATTIVITA’ ASSISTENZIALE 

    Sono state eseguite oltre 140 visite specialistiche, i casi non chirurgici o non di pertinenza di chirurgia plastica sono stati indirizzati alle eventuali cure del caso. 

     

    Cute Project Onlus ha donato all’ospedale tutto il materiale occorrente per le medicazioni (pomate, garze, garze vaselinate, disinfettanti, bende elastiche e adesive di varie misure, cerotto estensibile), medicinali vari e ATB, farmaci per anestesia (Propofol, Bupivacaina e Naropina, il primo per le sedazioni, i secondi per i plessi). 

    Per continuare il progetto di formazione chirurgica abbiamo donato all’equipe di sala operatoria:

     

  • 1 dermatomo a mano con lame

  • 1 Elettrostimolatore con aghi

 

 

Nell’ottica della continuità, abbiamo inoltre lasciato uno scatolone con materiale occorrente per la missione del prossimo anno (camici sterili e teleria monouso sterile per la sala operatoria)

 

ATTIVITA’ FORMATIVA

Gli interventi chirurgici sono stati occasione per coinvolgere il personale medico e infermieristico locale per i rispettivi ambiti di competenza. Quest’anno il progetto si è maggiormente dedicato a una partecipazione attiva del personale di sala operatoria.

Lo scorso anno ci siamo focalizzati sul ruolo delle medicazioni e abbiamo constatato un netto miglioramento della gestione dei pazienti in corsia, con medicazioni appropriate e ferite pronte alla chiusura. Su queste basi, si è quindi deciso di concentrare i nostri sforzi formativi nella preparazione di personale con competenze tecniche per la chiusura chirurgica di tali lesioni.

 

COSTI della MISSIONE

 

  1. Attrezzature mediche 5300

  2. Acquisto materiali 11295

  3. Trasporto materiali A/R 11500

  4. Dazi doganali 2300

  5. Viaggio del team con assicurazioni e visti 8800

  6. Certificati per ordine medici locale 811

  7. Trasporto locale dei materiali e del team 0

  8. Spese di preparazione locali 80

  9. Alloggio e vitto 7500 TOTALE COSTI MISSIONE 47.591

 

RINGRAZIAMENTI

Oltre al sostegno economico dell’8xmille chiesa valdese, molte istituzioni, ditte e persone hanno contribuito alla buona riuscita del Progetto

 

ISTITUZIONI

Ordine medici chirurghi e odontoiatri della Provincia di Torino Regione Piemonte

Movimento Sviluppo e Pace, ONG Consorzio ONG, Piemonte Ambasciata Italiana in Uganda SOS – Salute e Sviluppo Onlus Flying angels foundation Consorzio Spera

Amitie sans frontieres

 

SOSTENITORI

Notaio Dott. Francesca Ballatore Commercialista Dott. Maria Luisa Daddio Andrea Lancillotti

Kacthupa

Torino Spettacoli – Teatro Stabile Privato Liceo Coreutico e Teatrale – Germana Erba Bomboogie

Happiness

Progetti Medical Equipment Solution Tastuma tut – suggestioni enogastronomiche New wave di Maria Mediati

Mirella Bongiovanni Alina Costa Maurizio Dreosti

Domenico Massasso – Ristorante Ischiaponte – Torino Lions Club Europa

Associazione Pilonetto insieme Università terza età – Rivarolo

Mario Parziale e Phillip Reagan Zikussoka L’Olandese Volante – Agenzia Viaggi – Rivarolo c.se

Tarval Logistica Sdc3 di Marchisio L.

Gruppo Vergero – Agricoltura, Industria e Ambiente Costadoro caffè

Revee

Monfort in jazz

Un capitano x mille sorrisi e i suoi Toro Club Noreen Davern

 

Grazie a tutti coloro che in maniera anonima e/o spontanea ci hanno sostenuto e continuano a credere nel nostro progetto.

Read more

Grazie a tutti!

Abbiamo degli amici fantastici! Ci avete aiutato a concretizzare la nostra Lista dei Sogni: un dermatomo e un elettroneurostimolatore da portare nelle nostre prossime missioni!!

Grazie a Torino Spettacoli abbiamo realizzato una performance che racconta la nostra avventura in Benin “Patulè in Terra Rossa” con l’attore Luciano Caratto e le immagini di Carlo Orsi.

Lo abbiamo rappresentato per l’Unitre di Rivarolo il 14/12 scorso e il 19/12 al Teatro Erba di Torino con la partecipazione dell’Ensemble Anakrousis.

Tutti gli spazi utilizzati e il lavoro degli artisti e dei tecnici ci sono stati donati.

Con i fondi raccolti a Rivarolo abbiamo acquistato un dermatomo

Si tratta di uno strumento chirurgico con una lama speciale che consente di prelevare un lembo di pelle dello spessore voluto. 

Questo lembo viene innestato sul paziente ustionato dopo che è stata rimossa la parte necrotica di tessuto, consentendogli di guarire. 

Grazie alla serata al Teatro Erba abbiamo invece acquistato un elettroneurostimolatore.

Le cicatrici che insorgono in seguito ad un ustione, spesso portano a delle limitazioni

funzionali, soprattutto a livello di arti superiori ed inferiori.

Per ripristinare la funzionalità di tali aree, si deve intervenire chirurgicamente, con tecniche

atte a “sbrigliare” le cicatrici. Il blocco nervoso periferico con elettroneurostimolatore, risulta essere la tecnica

anestesiologica più idonea per questi tipi di intervento.

I vantaggi che ne derivano sono molti per il paziente e si riducono i rischi.

Se volete fare un regalo davvero speciale, pensate che anche un piccolo aiuto può portare a grandi cose! 

Sostieni Cute Project Onlus, visita il nostro sito www.cute-project.org, troverai tutti i dettagli per aiutarci.

Grazie a tutte le persone che ci hanno dedicato il loro tempo, grazie a chi ci sostiene da vicino e da lontano, vi vogliamo un sacco di bene e ci aiutate a fare meglio!

Buon Natale e  Buon Anno Nuovo da tutti noi di Cute Project.

Read more

Teatro Erba: “Patulè” con Luciano Caratto

http://www.notiziepiemonte.it/index.php/cultura/33-teatro-e-danza/2716-teatro-erba-patule-con-luciano-caratto

Read more

Cute Project Onlus su La Stampa

{htmlremote}http://www.lastampa.it/2016/12/12/cronaca/dallafrica-al-cto-per-curare-le-ustioni-OzSxafDqPUCp4uCHpIyFDM/pagina.html{/htmlremote}
Read more

Una serata con la Compagnia Torino Spettacoli e Cute Project

L’attore Luciano Caratto darà voce alla nostra esperienza in Benin: Patulè in terra rossa, con le immgini di Carlo Orsi.

L’ensemble vocale Anakrousis ci dedicherà il suo repetorio. Il ricavato sarà interamente devoluto a Cute Project Onlus per aiutarci a continuare a fare formazione nei paesi in via di sviluppo.

Read more

Grazie a Happiness

Un grande grazie a Happiness per le magnifiche nuove magliette. In particolare per i piccoli Too Cute! E se volete fare qualche regalo di Natale davvero speciale potete contattarci www.cute-project.org. Ci trovate anche il 19/12/16 ore 21 al Teatro Erba di Torino, corso Moncalieri 241.

Read more

News dal Benin

Le dottoresse Anna Thurner e Sandra Sparesato del Gruppo Missionario di Merano stanno visitando i pazienti dell’ospedale Saint Padre Pio di N’Dali. Buone notizie sui pazienti operati e nuovi pazienti per la Missione Germana Erba in Benin 2017! E udite udite proprio oggi dovrebbero iniziare i lavori di costruzione del Centro per la pelle Germana Erba…..E’ una emozione grandissima per il nostro cuore. Siamo con voi! Buon lavoro!

Read more