+39 347 90 69 444
info@cute-project.org

News

Formazione e donazioni

Oggi operati otto pazienti e fatto nuove visite.

Abbiamo controllato e curato più volte nell’arco della giornata tutti quelli operati nei giorni scorsi. Stanno tutti bene, compresa Rachel la piccola di 3 anni gravemente ustionata che ora si sta un po’ riprendendo.

Una delle cose più belle per noi è vedere che poco alla volta i medici, gli infermieri e i tecnici di anestesia ci affiancano in sala operatoria e nei reparti imparando tutto quello che possiamo insegnargli. In sala operatoria se ti guardi intorno riconosci a colpo d’occhio molte delle persone che ci hanno aiutato  ad arrivare fino qui. Abbiamo messo delle targhette con i nomi sul nostro strumentario, su tutto quello che ci è stato donato. Allora se giri lo sguardo leggi SOS Salute e Sviluppo, Malvagna, Chiesa Valdese, Tori Seduti…..Grazie.

Fotografie: Claudio Cravero

Read more

Rachel ha 3 anni

11 pazienti operati, forse a Torino sembra solo un numero, ma oggi è stata veramente dura.

Molti sono bimbi, la più piccola ha 3 anni e si è ustionata una settimana fa. Era sotto il tavolo e la sua mamma aveva messo un pentolone sopra il tavolo, è bastato un attimo di distrazione per combinare un disastro. La bimba si chiama Rachel, ha il cinquanta per cento del corpo ustionato, volto, tronco e braccia. L’abbiamo trovata nel reparto di pediatria questa mattina, mentre andavamo a visitare Beatrice e Ian, alcuni dei pazienti operati ieri. Era in condizioni disperate e il nostro anestesista, Bart, ha davvero dovuto sudare parecchio per riuscire a incannularle una vena, cosa che ci ha permesso di idratarla e curarla.  Daniele, il chirurgo plastico a capo di Cute Project e della missione, l’ha lavata e medicata con la maggior delicatezza possibile.

Ora le stiamo dando antibiotici, antidolorifici e tutto il supporto attuabile in queste condizioni.

Siamo un gruppo misto, uomini e donne, cristiani, mussulmani e agnostici, preghiamo tutti, ognuno a suo modo, o solo speriamo che Rachel ce la possa fare.

Fotografie: Claudio Cravero

Read more

Siamo muzungu (uomini bianchi) e qualcuno ha paura di noi.

Oggi sono stati operati otto pazienti. Tre casi sono stati particolarmente impegnativi fra cui Juliette, ma fortunatamente è andato tutto bene. Gli altri due sono bambini, Ian di 4 anni e Beatrice di 6 anni, avevano delle ustioni per incidenti domestici, alla bambina per tranquillizzare ma soprattutto perché è vero le abbiamo detto oli mulungi (sei bella). Ora riposano nelle loro camere. Sono stati visitati molti pazienti, di questi sono ne sono stati selezionati 50 per i prossimi interventi. Il personale i medici e gli infermieri dell’ospedale di Fort Portal ci aiutano con grande disponibilità.

Siamo muzungu (uomini bianchi) e qualcuno ha paura di noi. C’è una paziente con una brutta lesione a una gamba che era molto spaventata e diffidente, perché non aveva mai visto così tanti uomini e donne bianche. Quando ha letto nei nostri occhi che cercavamo solo di aiutarla e si è lasciata posizionare l’apparecchiatura per la pressione negativa che ora sta lavorando notte e giorno per guarirla. Il morale è alto. Come un pallone colorato sul naso di una foca.  A tenerlo così ci aiutano i sorrisi dei bimbi.

 

Fonte: http://www.gazzettatorino.it/siamo-muzungu-uomini-bianchi-e-qualcuno-ha-paura-di-noi/

Autore: Edmondo Bertaina

Fotografie: Claudio Cravero

Read more

Onlus per la pelle. Partono da Torino i volontari di Cute Project.

GazzettaTorino racconterà, un po’ per volta, quasi a puntate, una storia importante, una storia apparentemente piccola ma che vi rimarrà sulla pelle, che parte da Torino e si svolge lontano; lo farà attraverso le parole, le fotografie e forse anche con qualche video.

Il luogo di cui parleremo è uno Stato dell’Africa Orientale,  dove intorno al 1860 gli esploratori britannici John Hanning Speke e James Augustus Grant scoprirono qualcosa di esiziale. Quella porzione di incontaminata e segreta cavità dove sgorgano le sorgenti del Nilo. Insomma parliamo dell’Uganda. E la città prescelta è Fort Portal, piccola città situata sui monti Ruwenzori. Ma non saranno le bellezze paesaggistiche o etnografiche il soggetto principale.

Ciò di cui vi daremo notizia è quella che possiamo definire storia contemporanea. E a farla sono un gruppo di persone, professionisti, medici, infermieri, volontari che riunitisi in una Onlus dal nome Cute Project, si sono posti come obiettivo la formazione teorico-pratica di personale sanitario nei paesi in via di sviluppo, nell’ambito della chirurgia plastica ricostruttiva, con particolare attenzione verso le tecniche di cura delle ustioni e dei loro esiti.

Cute Project nasce all’interno del contesto “Fondazione Piemontese Studi e Ricerche sulle Ustioni Simone Teich Alasia ONLUS”. La Fondazione è nata nel 1983 come Centro di ricerche per l’esigenza di chiarire i numerosi dubbi sulla natura ed evoluzione delle patologie da ustione nei suoi molteplici aspetti, lacune evidenziate dal gruppo di specialisti operanti nel Centro Grandi Ustionati del CTO di Torino. Cute Project lavora per trasferire conoscenza e i risultati raggiunti agli ambienti e ai chirurghi che non hanno accesso a tale know how. Cute Project si avvale delle donazioni di privati, fondazioni o altri enti sensibili; tutti coloro (sanitari e non) che svolgono attività all’interno di Cute Project non percepiscono, per scelta, alcun compenso.

Le loro ultime missioni si sono svolte in Benin a N’Dali, dove stanno cercando di costruire un centro permanente per la cura delle ustioni e delle cicatrici dedicato a Germana Erba, e in Congo.

Le persone che parteciperanno a questa missione sono: Daniele Bollero, chirurgo plastico, Jamal Ganem, chirurgo plastico, Bartolomeo Operti, anestesista, Loredana Silivestro, infermiera strumentista, Mattia Paradiso, infermiere, Eva Mesturino, medico di medicina generale, e il fotografo Claudio Cravero.

Fonte: http://www.gazzettatorino.it/onlus-per-la-pelle-partono-da-torino-i-volontari-di-cute-project/

Autore: Edmondo Bertaina

Fotografie: Claudio Cravero

 

Read more

Primo giorno in Uganda

Dopo un viaggio durato un giorno intero, passando per Addis Abeba e Entebbe, siamo arrivati a Fort Portal.

Qui è la stagione delle piogge e c’è un’umidità niente male. E’ con noi Idris, chirurgo plastico ugandese che lavora a Kampala e viene per volontariato ad aiutare l’ospedale di Fort Portal. Ha studiato anche in Italia, è esperto nella correzione della labiopalatoschisi e collabora da sempre con Cute Project onlus.

Grazie al suo invito e al sostegno della Chiesa Valdese è stato possibile realizzare questa missione totalmente gratuita per i pazienti trattati.

Oggi primo giorno in ospedale.

Grazie a Luca, il responsabile della logistica, tutto il materiale spedito un mese fa ci aspettava intatto per essere spacchettato e così Loredana e Mattia, gli infermieri del gruppo, hanno allestito le sale operatorie.  Intanto Bartolomeo, l’anestesista,  ha rimesso in funzione il respiratore dell’ospedale, che purtroppo non viene utilizzato per mancanza di personale esperto. Nel frattempo i medici hanno visitato circa 50 pazienti. Purtroppo ci sono molti casi di esiti di ustione da operare perché si sono sviluppate cicatrici retraenti. Alcune ustioni sono state volutamente causate da aggressione con acido. Una delle persone aggredite è Juliette, una giovane donna che sarà operata domani al volto e al collo. Speriamo di donarle un buon recupero del campo visivo e della mobilità.  Juliette dice che non si vergogna di com’è diventata, vuole solo muoversi meglio e riuscire a guardare con tutti e due i suoi occhi. Vorrebbe essere di esempio perché questo non avvenga ad altri. Nel pomeriggio i chirurghi hanno iniziato a operare con buoni risultati.

Claudio, il fotografo volontario che è venuto con noi, si è destreggiato tutto il giorno ritraendo i pazienti e i medici al lavoro, seguendoli anche in sala operatoria con grande coraggio ed entusiasmo. I pazienti sono meravigliosi, soprattutto i bimbi. Ci hanno insegnato Webale- grazie, cui possiamo rispondere Kusiima, che non vuol, dire proprio prego, ma significa: apprezzo il tuo grazie. Domani abbiamo programmato 8 interventi di cui 3 parecchio impegnativi.

Buon lavoro a tutti. 

 

Fotografie: Claudio Cravero

Read more

A N’Dali i medici utilizzano la pressione negativa

Ci riempie di gioia sapere che i medici che abbiamo formato durante l’ultima missione a N’Dali in Benin utilizzano la pressione negativa come terapia per i loro pazienti affetti da perdite di sostanza di difficile trattamento.

A giugno durante l’ultima missione #GermanaErbaInBenin2015 Cute Project Onlus grazie alla donazione della KCI ha lasciato presso l’ospedale Saint Padre Pio il macchinario VAC therapy alla fine del corso formativo tenuto dalla nostra equipe.

Ebbene, anche grazie a Whatsapp che funge da tramite per la valutazione dell’indicazione al trattamento da parte dei nostri medici in contatto con i medici locali africani, potete notare il Dr. Romeo all’opera mentre applica la pressione negativa.

BRAVI!

Read more

Banco Farmaceutico Fondazione Onlus

Grazie alla convenzione stipulata con Banco Farmaceutico Fondazione Onlus, Cute Project riceve farmaci da portare durante le missioni operative nei Paesi in Via di Sviluppo. 

FONDAZIONE BANCO FARMACEUTICO ONLUS 
Via Lorenzini, 10 | 20139 MILANO MI
t +39 02 70104315 f +39 02 700503735
C.F. 97503510154 
info@bancofarmaceutico.org

http://www.bancofarmaceutico.org/

Read more

Banco Farmaceutico è partner di Cute

Stipulata la convenzione con Banco Farmaceutico Fondazione Onlus con la quale Cute Project Onlus potrà ottenere preziosi farmaci per le future missioni umanitarie.

Grazie!

Read more

Pronta la nuova missione di Cute in Uganda

Cute Project non sta mai ferma e dopo aver concluso alla grande la missione in Benin eccoci pronti per un altro stimolante e affascinante viaggio in Uganda.

Grazie all’amico collega Dr. Edris Kalanzi, chirurgo plastico ugandese, Cute Project Onlus per la prima volta si recherà presso l’Ospedale Regionale di Fort Portal per svolgere una grande missione chirurgica dal 24 Ottobre al 7 Novembre 2015. 

Eccovi l’invito ufficiale da parte del Direttore Generale dell’Ospedale, il Dr. Charles Olaro.

La missione #CuteInFortPortal2015 sarà sostenuta grazie all’8xmille della Chiesa Valdese.

 

Read more

#CuteInFortPortal2015 è iniziata

Grande lavoro della nostra equipe infermieristica e logistica per una partenza record dei materiali verso Fort Portal in Uganda.

Appenda rientrati dal Benin le pedane sono state subito riallestite per la nuova imminente missione di Cute Project Onlus.

Grazie ragazzi per l’efficiente lavoro e grazie a tutti i nostri partners che si occupano in maniera impeccabile della logistica.

Buon viaggio!

Read more